Foto Storiche 
1918
Arturo Zenone (inteso Turiddu) nasce a Bompietro (PA) piccolo paesino a ridosso delle Madonie il giorno 12 Aprile del  1918. Frequenta la scuola elementare a Bompietro (PA). Da giovane si trasferisce presto a Trappeto, dove aveva lontani parenti. Con l'entrata in guerra dell'Italia viene richiamato alle armi l'11-03-1939 e arruolato ad Alessandria in Piemonte. Il 1-10-1940 viene aggregato al 6° reggimento di fanteria di Palermo, ed il 28-08-1941 con un piroscafo il suo reggimento viene inviato in Libia. Lo sbarco a Tripoli avviene il 31-08-1941. Inizia per lui una serie interminabile di azioni di guerra, è in questi frangenti che conosce personalmente il Comandante Tedesco Rommel (La volpe del deserto). E' coinvolto e prende parte a tante battaglie come nell'eroica e impari battaglia di El Alamein. Il 02-11-1942 è disperso in zona di guerra a Jonelett Aggagir. Dopo incredibili azioni viene fatto prigioniero dagli Inglesi e trasferito in Egitto. Di lui la famiglia non avrà più alcuna notizia fino alla fine della guerra. Finalmente il 18 Giugno 1946 viene rimpatriato a Taranto. Dopo la tremenda esperienza vissuta in guerra si sposa a Trappeto e dalla sua consorte avrà cinque figli. I suoi racconti e le avventure vissute avevano dell'incredibile, e su noi giovani Trappetesi che lo ascoltavamo a bocca aperta destavano da una parte ammirazione, ma anche sgomento ed incredulità sulla ferocia della guerra in particolare su quello che successe in Africa. In questi ultimi anni la Rai ha messo in onda tutta una serie di filmati, testimonianze e documenti inediti sulla guerra, le atrocità subite dai nostri soldati in Africa, le azioni di eroismo degli Italiani che confermano parola per parola ciò che Arturo  ci aveva raccontato e testimoniato. Negli ultimi anni, Arturo ritiratosi in pensione, essendo stato un ottimo Agricoltore, per passione coltiva ancora la sua terra con buoni risultati. Il giorno 28 del mese di Marzo Arturo Zenone ci ha lasciato. Compianto da tutti l'ultimo reduce della seconda guerra mondiale a Trappeto.

Arturo  Zenone 

Libia  nel 1941