Danilo č stato candidato al premio Nobel per la pace diverse volte, non l'ha vinto ma ha ricevuto diversi altri riconoscimenti per l'impegno sociale ed umano, apostolo della non violenza e dell'obiezione di coscienza, studioso e pedagogista a favore dell'infanzia e delle classi meno abbienti, degli ultimi, dei senza voce:

1956, Medaglia d'oro per aver tenuto vivi gli ideali della Resistenza - Cittą di Sesto San Giovanni -.

1958, Premio Viareggio per il saggio "Inchiesta a Palermo".

1958, Premio Lenin per la Pace.

1968, Laurea honoris causa "doctoris philosophiae" dell'Universitą di Berna.

1969, Medaglia d'oro dell'Accademia Nazionale dei Lincei Roma "per i suoi sforzi generosi e fecondi in un'opera di profonda solidarietą umana e insieme promovimento di alti valori di cultura".

1970, Premio Socrate di Stoccolma per l'attivitą svolta in favore della pace e per i contributi di portata mondiale nel settore dell'educazione.

1970, Premio Prato della resistenza per " Il limone lunare ".

1971, Premio Sonning dall'Universitą di Copenaghen per il suo contributo alla civilizzazione europea (precedentemente attribuito a Albert Schweitzer, Bertrand Russell, Niels Bohr, Alvar Aalto).

1975, Premio Etna Taormina per la poesia (precedentemente attribuito a Umberto Saba, Vladimir Holan, Maria Acharnatova, Gķuseppe Ungaretti, Dylan Thomas, Mario Luzi).

1979, Premio Internazionale Viareggio (precedentemente attribuito, tra gli altri, a Pablo Neruda e a Gunter Grass) per tutta l'opera poetica condensata in "Creatura di creature".

1982, Premio di poesia Circe - Sabadia per il poema "Da bocca a bocca ".

1983, La Boston University library raccoglie con il materiale di Martin Luther King anche tutta la documentazione (libri, giornali, lettere, fotografie, registrazioni, film) relativa a Danilo.

1986, Premio "Cittą Isola della Scala per la narrativa per l'opera " Palpitare di nessi"

1987, Premio per la Pace ad Alghero (impegno per la Pace) con Carlo Rubbia, (Fisici per la Pace).

1988, Medaglia d'oro della Cittą di Pisa raffigurante l'astrolabio di Galileo.

1989, Bangalore (India), Premio Internazionale Gandhi per l'approfondimento dei valori rivoluzionari e dei metodi non violenti.

1990, Ringraziamento ufficiale della cittą di Puebla (Messico).

1991, Comune di Agropoli, Riconoscimento "Cittadinanza onoraria".

1993, Premio internazionale Biella Poesia per l'opera "Creatura di creature".

1994, Finalista e 2° Premio al "Costantino Pavan" di San Doną di Piave con Gente Semplice.

1996, Laurea honoris causa in Scienze dell'educazione Universitą di Bologna.

1997, Comune di Partinico, Riconoscimento "Cittadinanza onoraria".

1998, Palermo - Premio Qualitą della vita.